CORONAVIRUS

Adem Ljajic ha la febbre alta ma il Besiktas smentisce: «Non ha il coronavirus»

Venerdì 21 Febbraio 2020
Coronavirus, Adem Ljajic in quarantena: ha la febbre alta

Coronavirus, Adem Ljajic in quarantena: ha la febbre alta. La scelta è della sua società, il Besiktas, preoccupata per il diffondersi dell'epidemia. La squadra turca ha deciso di isolare l'ex calciatore di Roma, Fiorentina, Torino e Inter. 

Coronavirus, passeggeri bloccati sul treno Roma-Lecce: a bordo viaggiatore con sintomi sospetti
Coronavirus, l'Abruzzo in cerca delle strutture per la quarantena
Coronavirus, donna con patologia respiratoria trasportata dal Grassi allo Spallanzani di Roma

Il calciatore serbo, da giorni a letto con la febbre alta, è stata lasciato in disparte dai suoi compagni per evitare qualsiasi tipo di contagio. Dal Besiktas però è arrivata una drastica smentita: «Il Besiktas smentisce categoricamente che il nostro giocatore Adem Ljajic sia affetto da coronavirus. Il giocatore ha avuto febbre alta a causa di placche alla gola che hanno causato infezione. i Medici hanno stilato una cura e dall’ultimo referto, il giocatore gode si salute stabile. Le notizie che girano da parte di alcune testate giornalistiche NON corrispondono alla realtà e pertanto non devono essere prese in considerazione».

Ultimo aggiornamento: 22:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua