Brescia, bimba di due anni cade nella piscina di casa: muore dopo due giorni di coma

La tragedia è avvenuta venerdì sera, in pochi minuti la piccola è sfuggita al controllo dei genitori ed è precipitata in acqua

Brescia, a due anni cade nella piscina di casa: muore dopo due giorni di coma
2 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Maggio 2022, 14:38 - Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 09:01

Morta annegata a soli due anni nella piscina di casa della nonna. È la tragedia avvenuta venerdì sera a Lonate del Garda, in provincia di Brescia in quella che doveva essere una tranquilla riunione di famiglia. 

Un attimo di distrazione, poi la tragedia 

La bimba di due anni era a casa della nonna insieme ai genitori che l'hanno persa di vista solo pochi minuti. In un momento di distrazione, la piccola è sfuggita al controllo dei genitori ed è caduta in piscina. Ad accorgersi del corpo in acqua è stato uno zio, che ha visto le scarpette della piccola galeggiare in acqua e si è subito buttato in acqua per recuperarla. 

Inutili i soccorsi

Inutili le manovre di rianimazione, la chiamata ai soccorsi e poi il trasferimento all'ospedale Civile di Brescia dove la bambina è arrivata in codice rosso, in condizioni disperate. Dopo due giorni in coma, domenica è avvenuto il deccesso. Al momento la Procura non ha aperto alcun fascicolo sulla morte della piccola. Disposta l'autopsia per accertare le cause del decesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA