Bologna, stazione dell'Alta velocità evacuata per un guasto a un treno

Sabato 20 Luglio 2019

Evacuata la stazione dell'alta velocità di Bologna per un guasto a un treno. Il convoglio proveniva da Napoli ed era diretto a Brescia: dalla parte inferiore di un vagone, all'esterno della carrozza è fuoriuscito del fumo in corrispondenza di un vano dove sono inserite batterie che alimentano alcuni servizi del convoglio.

Sciopero dei trasporti: settimana di disagi, due giorni di stop

Per precauzione, il treno è stato fermato a Bologna e i passeggeri, circa 200, sono stati fatti scendere e accompagnati da personale delle Ferrovie nella Stazione Centrale da dove, dopo essere stati fatti salire su tre convogli, hanno proseguito il viaggio. Dalle prime informazioni, nessuna persona sarebbe rimasta ferita. Personale specializzato e della Polfer, con estintori, hanno domato il fumo.

Sul posto anche i Vigili del fuoco. Come previsto dal piano di emergenza, è stato evacuato e chiuso l'atrio su via dè Carracci, è stato chiuso alle auto il parcheggio Kiss&Ride e tutti i treni dell'alta velocità, per liberare i binari, sono stati fatti passare sulle linee di superficie della Stazione Centrale. Nessuna corsa è stata cancellata.

La Stazione dell'Alta Velocità potrebbe essere riaperta probabilmente domani mattina dal momento che, in genere, la chiusura è prevista tra le 23.30 e le 24.

Ultimo aggiornamento: 22:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Quelli che vogliono tutelare i piloni della Tangenziale

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma