Milano, bimbo di 18 mesi non si sveglia e i genitori lo portano all'ospedale. Era positivo alla cannabis

Lunedì 16 Settembre 2019
Milano, bimbo di 18 mesi non si sveglia e i genitori lo portano all'ospedale. Era positivo alla cannabis

I genitori non riuscivano a svegliare loro figlio e allora, preoccupati, hanno deciso di portarlo all'ospedale. Il motivo del sonno profondo, dopo il ricovero, ha sorpreso anche loro: il bambino, che ha solo 18 mesi, è risultato positivo alla cannabis. Adesso il piccolo è ricoverato all'ospedale Buzzi, anche se non sembrerebbe versare in condizioni gravi, e la Polizia di Stato, subito allertata dal personale della struttura pediatrica dopo il referto medico, sta cercando di capire come sia possibile che il bambino sia entrato in contatto con la sostanza.

LEGGI ANCHE Droga coltivata e spacciata, arrestati padre e due figli

Interrogati dagli agenti, i genitori, un 38 enne egiziano con precedenti per ricettazione e una 31enne di origini croate, hanno detto di non fare uso di marijuana, ma che in questi giorni stavano ospitando lo zio del piccolo (che invece è solito fumare cannabis) nel loro appartamento in via Gabriele Abbiati, in zona San Siro. L'ipotesi è che il bambino abbia ingerito, involontariamente, alcuni pezzi di cannabis. Sull'uomo, che al momento non è stato iscritto nel registro degli indagati, sono in corso accertamenti. La Polizia non ha rilevato condizioni di degrado nella casa dove risiede la famiglia.

LEGGI ANCHE Cerignola, scambia hashish per cioccolata: rischia di morire un bimbo di 14 mesi
 

Ultimo aggiornamento: 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma