Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Annuncio di lavoro sui social: «Seimila euro per tre mesi». Il post del titolare in cerca di dipendenti

Per far fronte alla carenza di personale, il titolare di un minimarket di Orbetello ha deciso di affidarsi ai social

L'annuncio di lavoro sui social: «6 mila euro netti per tre mesi». Il post del titolare a cerca di dipendenti
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Maggio 2022, 14:15 - Ultimo aggiornamento: 9 Maggio, 16:32

Telefonate, contatti tramite privati ed amici, ma l'impresa di trovare un dipendente si è rivelata più ardua del previsto: per mesi nessuna candidatura. È così che il titolare di un minimarket di Orbetello, un piccolo comune della provincia di Grosseto in Toscana, ha deciso di affidarsi ai social, e sul proprio profilo Facebook ha pubblicato un annuncio di lavoro che è diventato immediatamente virale. «Cercasi personale», si legge nella scritta a caratteri cubitali sul cartello che il prorpietario del market regge in primo piano. Fin qui tutto normale.

Roma, l'allarme dei gestori: i baristi vogliono turni soft, dobbiamo chiudere prima

Ma è l'“extra lavorativo” e soprattutto il compenso che ha catturato l'attenzione degli utenti. Per tre mesi vengono offerti 6mila euro netti, esattamente duemila euro al mese, per lavorare come aiuto commessa-banconista. Ma non finisce qui: chi avrà il posto riceverà come «extra» anche un «week end relax» a fine stagione per due persone. L'esperienza nel settore è «preferita, ma non essenziale per candidarsi». Requisiti richiesti? «Serietà e dinamicità». Nell'annuncio è anche puntualizzato che non è previsto lavoro serale e che invece è garantito il giorno libero. Alla fine le candidature sono arrivate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA