Sei Nazioni, l'Irlanda chiede di annullare la sfida con l'Italia: «Rischi per la salute»

Martedì 25 Febbraio 2020

La paura del Coronavirus rischia di compromettere anche il Sei Nazioni di rugby. L'Irlanda, prossima avversaria dell'Italia il prossimo 7 marzo, ha chiesto di annullare la sfida contro gli azzurri per motivi di salute pubblica. Lo riferisce l'agenzia Bloomberg citando Tony Holohan, capo del Dipartimento della Salute. Il quale raccomanda di cancellare la partita a causa della «rapida evoluzione dell'epidemia» nel nord Italia e conseguente rischio di importare casi di coronavirus in Irlanda. Secondo l'agenzia il ministro della Salute, Simon Harris, ha accolto con favore la raccomandazione di annullare la partita, fatta nell'interesse della sicurezza pubblica.

LEGGI ANCHE --> Coronavirus, il basket sospende e rinvia il prossimo turno di campionato

Ultimo aggiornamento: 21:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani