La Ternana espugna Bisceglie e rimane incollata alla capolista Potenza

Domenica 20 Ottobre 2019 di Riccardo Marcelli
La Ternana archivia la sconfitta di Bari e una settimana, la scorsa, caratterizzata da un'inquietudine generata dalle assenze per infortunio e dalle parole dell'ex Sandro Pochesci che pur caricando il Bisceglie non è riuscito a bloccare i rossoverdi che si portano a casa i tre punti grazie ad un gol, bello quanto prezioso, di Celli.
Un risultato importante per la formazione di Fabio Gallo che rimane incollata alla capolista Potenza capace di espugnare a sua volta il terreno del Catanzaro, in coabitazione con la Reggina. Con il Catania che ne subisce cinque dalla Vibonese, il campionato di serie C testimonia l'elevato coefficiente di difficoltà evidenziato alla vigilia.
In Puglia, causa assenze, Gallo cambia modulo proponendo la difesa a tre, con in porta Tozzo al posto di Iannarilli. «Ho fatto il mio esordio in campionato -afferma il portiere- e sono molto contento per la squadra perchè abbiamo portato a casa i tre punti che era l'obiettivo principale su un campo difficile e in una partita molto complicata, resa difficile anche dalle condizioni del terreno di gioco».
Il gol è arrivato nel primo tempo con un'azione di Celli che, partito in sovrapposizione con Mammarella, una volta entrato in area lascia partire una rasoiata di sinistro che batte il portiere che forse si aspettava il cross. Comunque una perla. I rossoverdi hanno poi controllato la gara senza troppi sussulti, provando tuttavia un fraseggio che ha consentito di calciare ben dieci volte verso la porta avversaria.  
Tempo per godersi la vittoria non c'è visto che mercoledì prossimo allo stadio Libero Liberati arriverà l'Avellino che ha pareggiato contro il Bari.  «Dobbiamo continuare a lavorare come sappiamo -sottolinea il tecnico Fabio Gallo- cercando di recuperare le energie che abbiamo consumato». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma