Conte ha la febbre, parla il vice: «Dopo la sosta non è mai facile»

Domenica 20 Ottobre 2019
«Veniamo dal periodo delle nazionali e riprendere dopo le soste non è mai facile, oggi le nostre difficoltà sono arrivate dopo il 70'. Negli ultimi minuti c'è stato un blackout che verrà analizzato nei minimi dettagli e lavoreremo anche su questo. Abbiamo ripreso il nostro cammino, ma dobbiamo migliorare». Il vice allenatore dell'Inter, Cristian Stellini, commenta così il fatico successo per 4-3 sul campo del Sassuolo.

«Sono venute meno le nostre energie, il Sassuolo ha aumentato i ritmi e non abbiamo trovato gli episodi per portare palla nella metà campo avversaria -aggiunge ai microfoni di Dazn-. Abbiamo perso due palloni che ci sono costati cari. Lavorare sulla 'Pazza Inter' è molto importante per noi. Dobbiamo portare a casa queste gare con più semplicità». Stellini ha parlato al posto di Antonio Conte, febbricitante: «Antonio è un pò provato perché aveva un pò di febbre già prima della partita. Vive ogni gara intensamente, è stanco e ha un pò di problemi intestinali che lo hanno tenuto lontano dalle interviste».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma