ROMA

Raid punitivo contro il nuovo fidanzato della ex: trauma cranico e rotto il setto nasale

Giovedì 18 Aprile 2019
Raid punitivo contro il nuovo fidanzato della ex: trauma cranico e rotto il setto nasale

Nel mirino è finito il nuovo ragazzo della sua ex, “punito” con una spedizione nella notte. Sono state ore di violenza a Castelnuovo di Porto, dove un giovane del posto, 20enne con precedenti, con l’aiuto di un amico, 21enne, ha voluto dare una “vera e propria lezione” al nuovo ragazzo della sua ex compagna. E' accaduto intorno a mezzanotte: la coppietta, lui 20enne e lei 18enne, si trovava all’esterno di una panetteria in attesa di acquistare alcuni cornetti, quando l’ex fidanzato della ragazza, con il complice, è arrivato a bordo della sua auto, a velocità sostenuta, ed ha tentato di investire il giovane. Non è bastato. Subito dopo, hanno infierito sulla vittima picchiandolo e costringendolo a salire sull’auto per condurlo in un’area isolata dove hanno continuato a colpirlo e dove è stato abbandonato, privato anche dello smartphone.

A 102 anni chiede un'ecografia: «Non c'è posto, torni l'anno prossimo»

Roma, litiga con la compagna e rapisce il figlio: il bimbo rintracciato nell'Est Europa
 

A far scattare le ricerche dei carabinieri delle Compagnie di Bracciano e di Monterotondo è stata la segnalazione della ragazza che, dopo aver assistito alla prima gravissima aggressione davanti alla panetteria, in forte stato di shock, ha chiesto aiuto al 112.

I carabinieri hanno intercettato e bloccato i due aggressori in un car wash di Capena, intenti a liberarsi delle tracce di sangue ancora presenti sulla carrozzeria dell'auto. La vittima è stata rintracciata poco dopo, ferita e fortemente traumatizzata, e accompagnata all’ospedale Sant’Andrea di Roma, dove è stata medicata per traumi facciali con frattura del naso e trauma cranico. Dalla perquisizione in casa dell’ex fidanzato sono saltati fuori coltelli, armi giocattolo, 100 grammi di cocaina e 60 grammi di marijuana.

I due assalitori sono stati arrestati per sequestro di persona, lesioni gravi e rapina; all’ex fidanzato è stato contestato anche il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ultimo aggiornamento: 14:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma