Ricercato per rapina, va in questura per richiedere il permesso di soggiorno: arrestato

Mercoledì 10 Aprile 2019
E' ricercato per rapina, ma si presenta in questura per richiedere il permesso di soggiorno. Uno sprovveduto giovane nigeriano è stato arrestato a Viterbo, dopo la segnalazione del personale dell’ufficio Immigrazione della questura. Dai controlli attraverso le banche dati disponibili, gli agenti hanno scoperto che lo straniero era colpito da un ordine di cattura emesso dal Tribunale di Roma.

Sono stati gli uomini della Squadra mobile, dopo i successivi accertamenti, ad arrestarlo e a trasferirlo nel carcere di Viterbo. L’uomo negli ultimi mesi dello scorso anno si era reso responsabile - in concorso con un suo connazionale - di rapina aggravata. Vittima una donna nigeriana, alla quale aveva rubato, dopo averla ferita, la borsa con circa 600 euro.

Inoltre lo straniero non avava ottemperato ai provvedimenti di espulsione emessi dal prefetto e dal questore di Roma. Per questo è stato anche denunciato alla Procura di Viterbo per la violazione delle norme in materia di Immigrazione. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma