Sharon Stone, nipotino in fin di vita. L'appello disperato: «Serve un miracolo, pregate per lui»

Sharon Stone, il nipote è in fin di vita. La foto choc sui social: «Serve un miracolo, pregate per lui»
di Simona Antonucci
3 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Agosto 2021, 16:35 - Ultimo aggiornamento: 28 Agosto, 07:25

Mio nipote e figlioccio River Stone è stato trovato nella sua culla con una gravissima insufficienza respiratoria”. Lo scrive l’attrice statunitense Sharon Stone in un post straziante, aggiungendo: “Per favore pregate per lui. Abbiamo bisogno di un miracolo”. In un momento drammatico per la sua famiglia, la leggenda di Hollywood, 63 anni, ha chiesto aiuto ai suoi follower, affinché preghino per il suo amato River.

Patrick Stone

L’immagine del bimbo, di appena un anno, attaccato a macchine e tubi di ogni tipo in ospedale, gli occhietti chiusi, è molto toccante. River Stone è il figlio di Patrick Stone, fratello minore dell’attrice e produttrice cinematografica, e di sua moglie Tasha. La coppia ha sempre mantenuto uno stile di vita discreto, lontano dai riflettori: non fanno parte dello showbiz. Stone è la seconda di quattro fratelli. Ha un fratello maggiore (Mike), uno minore (Patrick) e una sorella minore (Kelly). Quanto al piccolo River, la stessa Sharon Stone l’aveva orgogliosamente presentato ai suoi 2,7 milioni di fans lo scorso settembre, pubblicando uno scatto del bebé a pochi giorni dal parto, tornando a casa in auto insieme con suo fratello.

Kate Hudson 

Subito dopo la richiesta di aiuto e di preghiere sono arrivati i primi messaggi di vicinanza, amore e sostegno da parte degli amici di Sharon Stone. Kate Hudson ha scritto: “Luce e amore per il piccolo”. Mentre Sharon Osbourne “Una benedizione per il piccolo, tanto amore e preghiere”. E Ruby Rose ha aggiunto: “Preghiamo per River e per tutta la famiglia”. Mentre un fan sconosciuto ha postato: “Il peggiore degli incubi, per un genitore, è vedere il proprio figlio soffrire senza poter fare nulla. Mandiamo amore ed energia sperando che River possa tornare tra le braccia dei suoi”.

Roan Joseph

Tutte le attenzioni dell’attrice, ora, sono rivolte al piccolo River Stone. Due divorzi alle spalle, Sharon ha tre figli, tutti adottati. Il primo nel 2000, Roan Joseph, decisione presa insieme con Phil Bronstein, giornalista americano, con cui allora era sposata. Dopo Roan sono stati adottati anche Laird Vonne nel 2005 (ora sedicenne) e Quinn Kelly nel 2006 (15 anni).

Sharon stessa ha avuto seri problemi di salute. Nel 2000 venne colpita da un aneurisma che la ridusse in fin di vita, obbligando la diva a un lungo ricovero e a un faticoso recupero. Nel 2004 subì un infarto, poco dopo il secondo divorzio. Nel 2019, con Panama Papers di Steven Soderbergh, la sua ultima apparizione cinematografica, mentre è del 2020 la sua ultima parte tv, in Ratched di Ryan Murphy. Poco tempo fa, Sharon, raggiante, ha sfilato sul red carpet del Gala amfAR, stringendo tra le braccia suo figlio Roan, raramente sotto le luci dei riflettori. In un libro autobiografico The Beauty of Living Twice aveva confessato quanto fossero state dure e dolorose le battaglia con il suo ex per la custodia di Roan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA