Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ex studente dell'università di Cassino ai vertici della Lavazza: «Così mi sono messo in gioco»

Pietro Maurizio Fino
di Elena Pittiglio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Aprile 2022, 22:52 - Ultimo aggiornamento: 22:53

È partito da Cassino, sua città, con in tasca una laurea in Ingegneria Meccanica, conseguita nella facoltà di via Di Biasio. Ha scalato, in venti anni, i vari gradini di una multinazionale dell'automotive, la Skf Industrie, nel ruolo di direttore degli stabilimenti di Cassino e Airasca prima e, subito dopo, è stato a capo di otto stabilimenti del gruppo dislocati in diversi Paesi del mondo, tra cui, Cina, America Latina, Francia. Ora, l'ex studente di Ingegneria, ha un'altra voce da aggiungere al suo curriculum.

Da qualche settimana è Manufacturing e Engineering Director del gruppo Lavazza, una delle migliori aziende italiane. Oltre alla responsabilità del settore ingegneristico, in Italia seguirà gli stabilimenti di Torino, Gattinara, 1985 Plant di Settimo Torinese per gli Specialty Coffees, e Pozzilli per il decaffeinato.

È questa la storia di Pietro Maurizio Fino che, alla vigilia del suo 50esimo compleanno, ha voluto mettersi di nuovo in gioco. Ha lasciato il vecchio ruolo ed è entrato a far parte della famiglia Lavazza con un incarico di rilievo: direttore del manufacturing e dello sviluppo industriale a livello mondiale dell'azienda torinese che ha un fortissimo attaccamento alla tradizione, tanto da lasciare le proprie radici saldamente ancorate in Italia, ma con un business di profondo respiro internazionale.


Il percorso professionale di Pietro Maurizio Fino è un esempio per i tanti studenti dell'università di Cassino e del Lazio meridionale che aspirano a ruoli di prestigio. Il nuovo dirigente del brand Lavazza è l'esempio di come un laureato a Cassino possa avere le stesse identiche chance di un laureato in un ateneo di una grande città. «Succede che alle volte si cambi non tanto per lasciare qualcosa racconta quanto per cominciarne una nuova. La mia continua non è una storia diversa da tante. A un certo punto capisci che hai dato tutto quello che c'era da dare ed è giusto, per tutti, muoversi verso nuovi orizzonti».

All'insegna dello slogan che accompagna l'evento di orientamento in uscita Inizia con noi e arriva dove vuoi', l'esperienza dell'ingegner Fino è stata, nelle passate edizioni del Career Day, portata come testimonianza agli studenti; dagli studi liceali allo scientifico Pellecchia' alla laurea in Ingegneria Meccanica passando per un progetto Erasmus. Nonostante il lavoro lo tenga per lunghi periodi lontano dalla città Martire, Fino ama profondamente la sua terra dove ritorna spesso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA