Scontro tra auto e tir sulla Cassino-Formia: Alessio, 22 anni, muore mentre va al lavoro

Scontro tra auto e tir sulla Cassino-Formia: Alessio, 22 anni, muore mentre va al lavoro
di Vincenzo Caramadre
2 Minuti di Lettura

Era uscito di buon mattino per andare a lavoro, in un'officina meccanica di Formia dove stava svolgendo il periodo di prova, ma sul posto di lavoro purtroppo non è mai arrivato. È stato un attimo e la vita di un giovane è stata spazzata via. L'ennesima vittima che si registra sulla Superstrada Cassino-Formia è Alessio Veseli ventidue anni meccanico di Cassino.

L'incidente c'è stato all'alba di ieri, nel tratto della Cassino- Mare che attraversa il territorio di Pignataro Interamna. Stando alla prima ricostruzione, il ragazzo intorno alle 6.25 alla guida della sua Alfa Mito stava percorrendo la Superstrada per raggiungere Formia, ma arrivato nel territorio di Pignataro Interamna, per cause ancora da chiarire, ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un tir che procedeva in direzione opposta. Lo schianto è stato tremendo, tant'è che l'Alfa, con il giovane incastrato all'Interno, è finita nella cunetta laterale in direzione Cassino. A dare l'allarme è stato il conducente del Tir, illeso, il quale sotto choc ha chiesto aiuto.
 

Sul posto si sono subito recati i sanitari del 118, ma per il ragazzo non c'era più nulla da fare, mentre dell'Alfa Mito non è rimasto che un ammasso di lamiere contorte. Ad estrarre il corpo, ormai senza vita del giovane meccanico, sono stati i vigili del fuoco di Cassino i quali utilizzando le cesoie hanno dovuto smontato le portiere del mezzo per liberare la salma. Il tratto di Superstrada è stato chiuso al traffico per permettere ai carabinieri della compagnia di Pontecorvo e ai colleghi della stazione di San Giorgio a Liri, diretti dal capitano Tamara Nicolai, di eseguire i rilievi utili a stilare l'esatta dinamica del sinistro mortale.

Il magistrato di turno alla Procura di Cassino, la dottoressa Maria Beatrice Siravo, ha disposto il sequestro della salma e il trasferimento presso l'obitorio di Cassino, dove nelle prossime ore verrà eseguito l'accertamento di medicina legale (autopsia o esame esterno). Solo successivamente il magistrato concederà il nulla osta per i funerali.

La notizia della morte del ragazzo ha destato incredulità e dolore tra quanti, a Cassino e non solo, lo conoscevano. Il ragazzo da pochi giorni era in prova in un'officina meccanica di Formia. Una brutta giornata per Cassino, è stato il commento del sindaco Enzo Salera. «Un giovane che si reca a lavoro e perde tragicamente la vita è un fatto dolorosissimo, siamo vicini alla famiglia e a quanti gli volevano bene», ha aggiunto il primo cittadino. Tanti i commenti di cordoglio apparsi sui social. Tutti di vicinanza alla famiglia e di dolore immenso per la sua scomparsa.

Martedì 11 Maggio 2021, 08:21 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 11:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA