Covid Frosinone, domani il rientro a scuola: pochi contagi tra gli studenti. Banco di prova per il piano trasporti

Domenica 17 Gennaio 2021 di Vincenzo Caramadre
Covid Frosinone, domani il rientro a scuola: pochi contagi tra gli studenti. Banco di prova per il piano trasporti

Domani tornerà a suonare la campanella per i 22mila studenti delle scuole superiori della provincia di Frosinone. Il rientro avverrà per il 50 percento a classi alternate e gli ingressi saranno scaglionati: alle ore 8 il 60 percento, il restante entrerà alle ore 10.

Il banco di prova principale sarà quello dei trasporti. Le corse Cotral, in base al piano predisposto con al supervisione della Prefettura, sono state potenziate fino a 13 corse in più le linee Cotral già esistenti per coprire gli orari di ingresso e uscita.

Inoltre saranno a disposizione 90 bus, forniti dai privati, che fungeranno da scorta per intervenire in tempo reale laddove sarà necessario in base alle indicazioni di Cotral.

Il piano dovrà essere messo alla prova ed è pronto per essere modificato laddove sarà necessario. Il direttore generale dell’ufficio scolastico regionale, Rocco Pinneri, ha chiesto ai presidi di segnalare con tempestività (già da lunedì stesso) tutti le eventuali problematiche che potranno sorgere in merito ai trasporti.

Buone notizie arrivano dallo screening sugli studenti per individuare eventuali positivi al Covid.

Sinora gli studenti sottoposti a tampone antigenico (cosiddetto veloce) sono stati 2436, sorprendente è il numero dei positivi: appena 12. «L’area sud, Cassinate, ma anche il sorano, sono quelle maggiormente interessate ai contagi», spiega il direttore generale dell’Asl di Frosinone, Pierpaola D’Alessandro.

La Asl in queste ore sta anche allargando i centri di vaccinazione contro il Covid-19, fino ad ora sono quattro, dislocati negli ospedali di Frosinone, Cassino, Sora e Alatri. A breve anche le Case della Salute di Pontecorvo, Ceccano, Atina e Anagni, saranno coinvolte nelle vaccinazioni.

Proprio il piano vaccinale, fino alla giornata di ieri ha visto la somministrazione di 8.174 dosi in Ciociaria, nella regione Lazio 99.998, di cui 3824 solo nelle ultime ventiquattr’ore.

Sul fronte dei contagi la curva in Ciociaria resta stabile. Tra ieri e oggi ci sono stati 172 contagiati su 2.096 tamponi eseguiti. I morti, invece, tra sabato e domenica sono stati 6: si tratta un uomo di 88 anni residente a Pontecorvo, una donna di 77 anni residente a Frosinone e un donna di 99 anni residente a Casalattico,  un uomo di 73 anni residente a Castrocielo, una donna di 82 anni residente ad Aquino e un uomo di 83 anni residente ad Alvito.

 Nelle prime due settimane di gennaio i decessi sono stati 44 per una media di oltre due persone morte ogni ventiquattr’ore.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA