Accordo tra Acea Ato5 e Cna imprese, pratiche più snelle con lo sportello digitale

Accordo tra Acea Ato5 e Cna imprese, pratiche più snelle con lo sportello digitale
3 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Novembre 2022, 16:51 - Ultimo aggiornamento: 16:52

Accordo tra l'Acea Ato 5 e la Cna, l'associazione di piccole e medie imprese artigiane  «per agevolare e semplificare i procedimenti amministrativi dei rapporti di fornitura idrica»

Iniziative che «possono rappresentare un fattore di competitività di fondamentale rilevanza per il territorio, vista la sempre maggiore attenzione degli investitori agli aspetti che riguardano i rapporti con enti ed amministrazioni locali, anche e soprattutto per i risvolti temporali, procedurali, economici e finanziari che li caratterizzano» - si legge in una nota.

Per Loreto Pantano, presidente Cna di  Frosinone: «Come in passato, Acea Ato 5 Spa si dimostra attenta alle istanze della rappresentanza imprenditoriale. Sono state immediatamente raccolte le questioni che abbiamo portato all’attenzione dei vertici del gestore del servizio idrico integrato, ed a noi direttamente pervenute dalle imprese, in particolare da quelle giovani e dalle nuove attività nate nel corso degli ultimi difficili anni. Nuove esigenze di dialogo e di efficienza che hanno trovato un’apertura da noi molto apprezzata, segno evidente di un’attenzione al mondo imprenditoriale che va evidenziata».

Per  Roberto Cocozza, amministratore delegato di Acea Ato 5 Spa: «Dal protocollo d’intesa siglato con Cna Imprese Frosinone discenderanno sicuri benefici di semplificazione e razionalizzazione per le piccole Imprese del territorio, siano esse già nostri attuali utenti che nuove imprese che avvieranno l’attività nei prossimi anni, in un contesto nel quale anche la rapidità di trovare soluzioni alle problematiche amministrative può rappresentare un ulteriore fattore di vantaggio competitivo».

Il protocollo prevede - fra l'altro - un comune impegno sul versante ambientale, riducendo prioritariamente la quantità di carta che ancora oggi purtroppo caratterizza molti degli atti amministrativi e che invece può essere contenuta con adeguate azioni di sensibilizzazione ma anche di assistenza diretta che le associazioni di categoria come Cna possono favorire verso i propri tanti iscritti.

Cna avrà un canale diretto, digitale, e potrà svolgere pratiche per conto degli associati: «Voglio  ringraziare  l’immediata disponibilità del management di Acea Ato 5 Spa - ha aggiunto Pantano - nel trasformare le nostre richieste di interlocuzione in un accordo fortemente innovativo per noi e per le imprese da noi rappresentate. Unitamente all’attivazione dello sportello digitale perseguiremo insieme anche apposite sessioni formative destinate tanto al nostro personale delle sedi di Frosinone, Cassino, Sora ed Anagni, che alle imprese stesse».

© RIPRODUZIONE RISERVATA