Manovra, corsa alle modifiche: più tasse sugli affitti dei negozi e quote rosa del 40% nei cda

Mercoledì 11 Dicembre 2019 di Andrea Bassi
​Manovra, corsa alle modifiche: più tasse sugli affitti dei negozi e quote rosa del 40% nei cda

Il prossimo anno i proprietari di negozi pagheranno tasse più alte. La cedolare secca, il prelievo del 21% sugli affitti dei locali commerciali deciso lo scorso anno dal governo giallo-verde, non sarà prorogato. L’emendamento che estendeva anche al 2021 il beneficio per i piccoli proprietari, è stato bocciato. Subito sono arrivate le proteste di Confedilizia. Il presidente dell’associazione, Giorgio Spaziani Testa, ha definito «sorprendete» la bocciatura della misura, anche in virtù del fatto che la sua conferma era condivisa da tutti i gruppi parlamentari. Hanno protestato la Lega e Fratelli d’Italia. Per Giorgia Meloni è stata una decisione «contro i commercianti e gli artigiani italiani». Nelle votazioni a singhiozzo che sono andate avanti fino a notte nella Commissione bilancio del Senato, sono spuntate diverse altre novità. Sono stati confermati i fondi per gli asili nido e per gli investimenti al Sud, sono salite al 40% le quota rosa nei consigli di amministrazione ma è saltato il «travaso» del decreto per il nuovo prestito ad Alitalia.

E sono state bocciate anche le nuove regole di governance del Garante della privacy, e lo slittamento di un mese per le nomine dell’Autorità delle Comunicazioni. Matteo Salvini ha ottenuto 15 milioni per combattere lo spaccio. È spuntato invece un rimborso per chi riceve una cosiddetta bolletta “pazze”. Oltre alla restituzione di quanto eventualmente versato, il consumatore si vedrà riconosciuto anche il 10% di quanto non era dovuto, con un importo minimo di 100 euro. Per le famiglie arrivano anche una detrazione del 22% delle spese per iscrivere i figli ai conservatori, a scuole di musica, cori e bande, ma soltanto per chi ha redditi fino a 36 mila euro. Nasce poi una cabina di regia per decidere a chi destinare i 2,5 miliardi stanziati in quindici anni per la costruzione di nuovi asili nido. 

LEGGI ANCHE --> Gualtieri: "Piano ambizioso per il rilancio di Ilva" 

Sparisce il raddoppio da 300 a 600 euro del costo per chi dall’estero fa domanda di cittadinanza italiana. E, secondo i leghisti, potrebbe saltare anche la stretta sui money transfer decisa lo scorso anno dal governo. Una piccola rivoluzione arriva per i monopattini in città: potranno iniziare a circolare liberamente, come le bici. Tra micro norme destinate ai collegi dei parlamentari, bocciature, e sospensioni della seduta, la manovra procede a singhiozzo. Così già si fa strada l’ipotesi che l’invio del testo in aula possa slittare a lunedì . A quel punto anche l’esame alla Camera verrebbe posticipato, con il voto che slitterebbe tra Natale e Capodanno. L’altra ipotesi è che il testo possa andare in Aula a Palazzo Madama incompleto, senza mandato al relatore. Se così fosse, le opposizioni sono pronte alle barricate, a fare ostruzionismo, appellarsi ai vertici istituzionali e anche fare ricorso alla Corte costituzionale, come annunciato dalla Lega.

Palazzo Chigi ostenta però ottimismo. Anzi. Giuseppe Conte e il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri già pensano al dopo manovra. «Con la legge di bilancio si tracciano primi passi importanti ma l’azione di governo non si esaurisce qui», ha spiegato il presidente del Consiglio, anticipando che nel nuovo patto di maggioranza ci sarà una spinta agli investimenti. Mentre la Commissione bilancio stava votando gli emendamenti, infatti, il premier Giuseppe Conte, ha ricevuto i sindacati per il tavolo di rilancio del Mezzogiorno. In manovra, ha spiegato il presidente del Consiglio, ci sono già alcune delle misure del futuro piano strutturale del governo per il Sud. Il premier ha citato «Quota 34», ovvero l’obbligo di destinare il 34% di investimenti pubblici al Sud, per garantire «il riequilibrio territoriale». Ha poi elencato le risorse della manovra: 7 miliardi aggiuntivi nel triennio 2020-2022, più circa 3 miliardi nel triennio per il Green New Deal, contributi agli investimenti privati per circa 3,2 miliardi e 2 miliardi alle pmi.
 

Ultimo aggiornamento: 09:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Iscrizione a scuola, la regola aurea per decidere senza discutere

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma