Leonardo corre a Piazza Affari: +13%. Il mercato premia conti e stime

Giovedì 14 Marzo 2019
Brillante rialzo per Leonardo a Piazza Affari: i titoli del gruppo della difesa chiudono con un balzo del 13,2% a 9,78 euro, dopo i conti del 2018 e le stime per l'anno in corso diffusi mercoledì.

Il 2018 del polo italiano dell'aerospazio e sicurezza si chiude con ordini in crescita del 30% oltre quota 15 miliardi (trainati dalla megacommessa in Qatar come capofila del consorzio per gli elicotteri militari Nh90), +4,3% per i ricavi
a 12,24 miliardi, un utile netto che vola a 510 milioni, +82% (anche per effetto della posta straordinaria del rilascio di
parte del fondo a copertura delle garanzie per la cessione della partecipazione in Ansaldo Energia) e una proposta di dividendo di 0,14 euro per azione, in linea con l'anno precedente.

«Il 2018 ha rappresentato un importante passo in avanti nell'esecuzione del Piano Industriale: abbiamo intrapreso le azioni necessarie e mantenuto le promesse; abbiamo raggiunto i target e superato la Guidance - ha affermato Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo commentando i conti di bilancio -. Continuiamo ad essere fiduciosi sul raggiungimento di tutti gli obiettivi del Piano Industriale: crescita della top line insieme al rigoroso controllo dei costi, per una redditività di Gruppo a doppia cifra ed una importante generazione di cassa dal 2020. Nei prossimi anni vogliamo accelerare ulteriormente il percorso avviato per la crescita sostenibile».

  Ultimo aggiornamento: 22:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chi tira tardi per spiare i cellulari

dei figli, con l’incognita password

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma