L'inflazione è «la nuova pandemia, nega il diritto a un adeguato tenore di vita». L'affondo delle Nazioni Unite

Il presidente del Comitato per i diritti economici, sociali e culturali delle Nazioni Unite: "Crescenti disparità nel settore dei diritti economici e sociali"

L'inflazione è «la nuova pandemia, nega il diritto a un adeguato tenore di vita». L'affondo delle Nazioni Unite
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Settembre 2022, 10:50

L'inflazione è la nuova pandemia. «La pandemia da Covid sta per essere sostituita da una nuova pandemia, di natura diversa, vale a dire l'aumento dell'inflazione globale che sta avendo un effetto di erosione, in particolare sul diritto a un adeguato tenore di vita». Lo ha dichiarato il presidente del Comitato per i diritti economici, sociali e culturali delle Nazioni Unite, Mohamed Ezzeldin Abdel-Moneim. A suo giudizio, le pressioni inflazionistiche e l'aumento dei costi energetici ridurranno il potere d'acquisto della maggior parte delle persone comuni in tutto il mondo aumentando le crescenti disparità nel settore dei diritti economici e sociali, con «un'iper-concentrazione di ricchezza nelle mani di alcuni, senza rafforzare la rete di sicurezza sociale per coloro che si trovano all'altra estremità della scala economica».

Bollette, mutui e crisi: pensione pignorata a 200mila anziani. L'allarme: energia e cibo, costi insostenibili

Maxi bolletta da oltre un milione di euro in Salento: fabbrica di gelati sospende la produzione. Ma non licenzia

Per questo, secondo l'Ufficio dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani ,è importante che gli Stati investano nella sanità, nell'istruzione e nella protezione sociale. Da parte sua l'Onu ha deciso di rafforzare la sua capacità di indagare sui crimini economici e promuovere un migliore rispetto dei diritti economici, sociali e culturali. A questo fine si è dotato di un nuovo team globale di macro-economisti con l'obiettivo di lavorare con governi, entità statali e società civile per facilitare un cambiamento positivo nei diritti umani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA