Astaldi, via libera dal Tribunale a proposta di rilancio
Inaugurata in anticipo autostrada in Turchia

Astaldi, via libera dal Tribunale a proposta di rilancio Inaugurata in anticipo autostrada in Turchia
1 Minuto di Lettura

Il tribunale di Roma ha accolto la proposta di concordato in continuità e del piano di Astaldi con l'offerta avanzata da Salini Impregilo. Lo si apprende da fonti vicine al dossier. Il via libera rappresenta uno degli snodi del progetto
Italia per la creazione di un grande polo italiano delle costruzioni.
Intanto il governo turco ha inaugurato l'ultima tratta dell'autostrada Gebze-Orhangazi-Izmir, progetto da oltre 7 miliardi di dollari di investimento, che ha portato alla realizzazione di 426 chilometri di nuova autostrada con un periodo di gestione di 21 anni. L'opera, si legge in una nota, è stata affidata dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture turco al raggruppamento di imprese Otoyol, composto da Astaldi e da quattro società turche (Nurol, Ozaltin, Makyol, Gocay). Il completamento dell'opera è avvenuto in 6,5 anni e in anticipo di 10 mesi rispetto alla data contrattuale di fine lavori prevista a fine maggio 2020.

Lunedì 5 Agosto 2019, 18:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA