Le voci e le storie delle corsie ospedalerie del Covid: il docu-teatro di Valeria Freiberg

Giovedì 3 Dicembre 2020 di Valentina Venturi
Maddalena Serratore interpreta le riflessioni raccolte da una pediatra infettivologa (dal video youtube)

Dare voce e spazio a chi non ne ha. Anche a questo è utile teatro, tanto più se si parla di operatori del sistema sanitario in tempi di pandemia. È il nuovo progetto a cura di Valeria Freiberg e "Compagnia Teatro A", prodotto dall’Associazione Ariadne, che si intitola "(Senza nome) / testualmente “Le voci, le storie, i ritratti delle corsie ospedaliere al tempo del Covid”".

«In un paese in difficoltà - racconta l'ideatrice, Valeria Freiberg - sono gli stessi attori a dover interpretare gli stati d’animo del proprio pubblico, sapendo creare un’empatia con la gente comune. Amare il proprio paese significa mostrare interesse per le dinamiche che colpiscono persone vicine a noi». Non è casuale la scelta del verbatim: attraverso i video si vuole far emergere il dovere dell’attore di esaminare la realtà circostante, raccontandola e interpretandola.

Monologhi teatrali diffusi sul canale youtube della compagnia, in piena emergenza sanitaria e che diventano testimonianza; la tecnologia come palcoscenico per dar voce alle corsie ospedaliere italiane. Il progetto di “docu-teatro” prevede una serie di video-monologhi, frutto delle interviste - realizzate dagli stessi attori della Compagnia Teatro A - ai medici, agli infermieri e ai volontari impegnati nell’emergenza pandemica, volte a far sviscerare le scelte che hanno intrapreso in questi mesi, facendo affiorare gli stati d’animo, le preoccupazioni, le paure di chi è in prima linea.

Visibile sulla piattaforma il primo video con protagonista Maddalena Serratore che interpreta le riflessioni raccolte da una pediatra infettivologa che in questi mesi sta lavorando a stretto contatto con bambini affetti da Covid-19. Si mostra quanto sia fondamentale l’empatia nelle corsie ospedaliere; si racconta quanto sia difficile, anche per i sanitari, la situazione dei bambini malati, chiusi per mesi in isolamento. Link al video: https://www.youtube.com/watch?v=PKUWnZRjx84&feature=youtu.be

© RIPRODUZIONE RISERVATA