Amazon, 5 donne fanno causa per molestie: prese di mira perché rifiutavano le avances del capo

Amazon, 5 donne fanno causa per molestie: prese di mira perché rifiutavano le avances del capo
1 Minuto di Lettura

Cinque donne fanno causa ad Amazon per molestie, discriminazione e ritorsione. Lo riporta l'agenzia Bloomberg, sottolineando che le donne ricoprivano incarichi nella sede centrale di Amazon e in uffici locali. Il colosso delle vendite online precisa di aver condotto indagini sui singoli episodi denunciati nell'azione legale e di non aver rinvenuto prove a sostegno delle accuse. Emily Sousa, una delle donne nell'azione legale, ha denunciato di essere stata presa di mira dal suo capo che cercava di avere una relazione sessuale con lei. Diana Cuervo ha accusato invece Amazon di essere stata licenziata dopo essersi lamentata di uno dei suoi superiori per i suoi commenti razzisti. 

Bill Gates, Microsoft lo fece dimettere: ebbe una storia «inappropriata» con una dipendente

Giovedì 20 Maggio 2021, 08:09 - Ultimo aggiornamento: 11:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA