Floricoltore dona migliaia di Sterlizie per cambiare il look di Santa Marinella

Venerdì 18 Settembre 2020 di monica martini
L'ingresso del nuovo municipio di Santa Marinella

Donate al Comune dal floricoltore Giulio Meloni oltre 50 mila piante di sterlizie, il fiore simbolo di Santa Marinella. Saranno piantumate in tutte le aree verdi, lungo le strade e all’ingresso degli edifici pubblici della cittadina balneare.
Un gesto di amore per il suo paese, che un tempo fu chiamato la Sanremo del Sud per la sua proficua coltivazione e produzione florovivaistica, quello compiuto dal proprietario delle numerose serre che sorgono sui terreni di via Vecchia Aurelia. Serre che nel 2018 andarono in parte distrutte a causa di un vasto incendio divampato nella zona della Quartaccia.
Giulio Meloni è uno dei piu esperti floricoltori di Santa Marinella, ma anche il primo produttore di sterlizie d’Europa, primato che gli è valso numerosi riconoscimenti internazionali. Ora, grazie a un progetto redatto insieme al delegato alla floricoltura Antimo Di Giacinto e promosso dalla consigliera comunale Marina Ferullo, le piante, peraltro molto robuste e ornamentali, saranno in grado di rendere particolare e di sicuro più bello il look e l’arredo urbano della città.
I primi due vasi di sterlizie sono stati già posti all’ingresso della nuova sede comunale di via Cicerone, ma molte altre piante, a breve, adorneranno le aiuole i giardini pubblici e  tutti gli spazi verdi del comprensorio comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA