Liberate le colombe ad Allumiere, messaggio di pace e speranza

Liberate le colombe ad Allumiere, messaggio di pace e speranza
2 Minuti di Lettura
Martedì 14 Aprile 2020, 10:15

Ai tempi del Coronavirus, la Pasqua di Allumiere si è svolta in sicurezza ma anche nel pieno rispetto delle tradizioni. In collaborazione con il parroco, don Stefano Carucci, e con i volontari di Croce rossa e Protezione civile, l'amministrazione Pasquini è riuscita a regalare ai concittadini un giorno di festa e di pace. Grazie alla solidarietà dei singoli e delle varie associazioni, tutte le famiglie sono riuscite a trascorrere una Pasqua serena e, tramite le varie dirette social della Parrocchia, i tanti fedeli hanno potuto santificare la festa più importante del calendario cristiano. La settimana santa, ricca di eventi, si è conclusa con la celebrazione eucaristica di domenica mattina, seguita da un apprezzato lancio delle colombe, come messaggio di pace e di speranza da parte del Consiglio comunale dei ragazzi.
«Ringraziamo gli allevatori Alberto e Tommaso Bonamici ha dichiarato il sindaco, Antonio Pasquini ma anche tutti i cittadini per il senso di comunità che dimostrano quotidianamente in questo momento così difficile per tutti. È confortante constatare che, nonostante l'anomalia della situazione, i nostri principi siano rimasti invariati».
Sul fronte della sicurezza, invece, i serrati controlli di domenica hanno dato i loro frutti. All'entrata della cittadina, normalmente meta di uscite fuori porta soprattutto in questi periodi dell'anno, carabinieri e vigili si sono resi protagonisti di posti di blocco e controlli che hanno portato all'elevazione di tre verbali a carico di altrettanti non residenti incapaci di rispettare le regole. Utile anche il lancio di un drone volto a scoraggiare eventuali contestazioni alle misure di contenimento in atto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA