Strage di elefanti in Thailandia: morti 10 esemplari in pochi giorni, ultima vittima è neo mamma

Lunedì 7 Ottobre 2019 di Remo Sabatini
Strage di elefanti in Thailandia. Morti 10 esemplari in meno di una settimana. (immagine pubblicata da Save Elephant Foundation)

L'ultimo esemplare è una femmina. Probabilmente madre, aveva ancora le mammelle gonfie di latte e del suo piccolo, almeno per il momento, non vi è traccia. E' stata rinvenuta in una piantagione della provincia di Sacheongsao, a Sanam, nella Thailandia dell'est. Come molti degli altri che l'hanno preceduta, anche lei è stata uccisa da un arma da fuoco e l'allarme, lanciato da associazioni e organizzazioni per la tutela animale come Save Elephant Foundation di Chiang Mai, cresce.

LEGGI ANCHE Strage di elefanti in Sri Lanka, forse avvelenati dai contadini: «Invadevano i campi»

"Non è trascorsa nemmeno una settimana, scrive in un comunicato l'organizzazione, che già abbiamo perso 10 elefanti selvaggi. Quante morti dobbiamo aspettare ancora prima che il governo si decida ad intervenire per proteggerli?". La povera mamma elefante, protagonista delle immagini diffuse da Saengduean Lek Chailert, di Save Elepahant Foundation che pubblichiamo, segue di poche ore il tragico ritrovamento dell'ultimo esemplare che, ucciso anch'esso, era stato trovato nella foresta che insiste nella medesima area. "Se gli elefanti potessero parlare, chiude il comunicato, potremmo conoscere la malvagità dell'uomo". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma