Dieta, bulloni nella bocca per non mangiare: l'apparecchio estremo per combattere l'obesità, è polemica

Bulloni nella bocca per non mangiare, progettato l'apparecchio estremo per combattere l'obesità
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Giugno 2021, 18:52 - Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 09:39

Metodo drastico per dimagrire messo a punto da un'università neozelandese. Bulloni nella bocca per impedire l'apertura minima per ingerire cibi solidi. Lo scioccante apparecchio avrebbe lo scopo di combattere l'obesità. L'università di Otago insieme agli scienziati inglesi di Leeds assicura che tutti i dentisti potrebbero montarlo in sicurezza ai loro pazienti con patologie legate all'obesità.

Secondo il progetto messo a punto grazie all'azione di bulloni e di magneti, fissati nell'arca dentaria superiore dentaria il dispositivo impedirebbe l'apertura della bocca oltre i due millimetri, rendendo di fatto impossibile consumare cibi. L’invenzione è stata però criticata online, con alcune persone che l’hanno paragonata a un dispositivo di tortura medievale, mentre l'università di Otago ha invece twittato che si tratta del «primo dispositivo al mondo» per la perdita di peso «per aiutare a combattere l'epidemia di obesità globale».

Dieta, le 7 regole per dimagrire in modo veloce e sano (e perdere un chilo a settimana)

 

L'apparecchio è già stato testato

Il DentalSlim Diet Control, questo il nome ufficiale del dispositivo, inizialmente è stato testato su sette donne obese in Nuova Zelanda per due settimane, a cui è stata somministrata una dieta liquida a basso contenuto calorico.

Pokè, tutti pazzi per il trend food: pronuncia, origini e calorie del piatto d'oltreoceano

Un articolo pubblicato sul British Dental Journal ha riportato che il gruppo di donne ha perso una quantità media di 6,36 kg, circa il 5,1% del loro peso corporeo. I partecipanti però si sono lamentati del fatto che il dispositivo è difficile da usare e causa disagio nel parlare, riferendo di sentirsi tesi e del drastisco abbassamenno del grado di soddisfazione della vita. Una di loro ha deciso di non seguire le regole consumando cibi proibiti come il cioccolato.

Dieta dell'estate, “Quick Diet” per tornare in forma perdendo peso: 5 chili in meno in 6 giorni

 

I lati positivi del dispositivo

L'università di Otago ha specificato che lo strumento è molto utile perché «l'intenzione del dispositivo non è intesa come uno strumento di perdita di peso rapido o a lungo termine, ma ha invece lo scopo di assistere le persone che devono sottoporsi a un intervento chirurgico fino a quando non hanno perso peso a sufficienza».

Dieta non solo, dopo il Covid: perdere peso in modo sano e senza punizioni

© RIPRODUZIONE RISERVATA