Dieta, le 7 regole per dimagrire in modo veloce e sano (e perdere un chilo a settimana)

Dieta, le 7 regole per dimagrire in modo veloce e sano (e perdere un chilo a settimana)
4 Minuti di Lettura
Sabato 26 Giugno 2021, 10:16 - Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 10:23

L'estate 2021 è ormai arrivata e la prova costume ha già messo a dura prova in molti. Le riaperture segnano il ritorno degli incontri  e delle uscite spesso legate, sopratutto per noi italiani, ad un momento di condivisione del pasto. Che sia un aperitivo, un pranzo o una cena, la riavviata socialità sembra spesso essere troppo spesso in contrasto con la dieta e il desiderio di tornare in forma. Ma dimagrire in modo piuttosto rapido, e soprattutto sano, è possibile. Basta partire da alcuni accorgimenti nel mangiare quotidiano e aumentare la quantità di attività fisica. Si ingrassa infatti quando la quantità di calorie che si assume supera la quantità di calorie che si bruciano attraverso le normali attività quotidiane e l'esercizio. Ma quanto peso è sano perdere nelle prime settimane di dieta?

Chiara Ferragni, fisico perfetto a pochi mesi dal parto: ecco i suoi segreti

 

Perdere peso in modo sano

Se si è in sovrappeso, secondo il National Health System britannico, si può perdere circa il 5-10% del proprio peso iniziale perdendo da 0,5 a 1 kg a settimana. Questo è possibile mangiando dalle 500 alle 600 calorie in meno rispetto a quelle che si consumano normalmente ogni giorno. Un uomo medio ha bisogno di circa 2.500 calorie al giorno e una donna media di circa 2.000 calorie per mantenere lo stesso peso.

Dieta, guerra al cibo spazzatura: la Gran Bretagna vieta gli spot prima delle 21

L'NHS indica 10 semplici regole da seguire per avere uno stile di vita sano e dimagrire:

1. Mangiare cibi integrali 


Mangiare cibi integrali, come pane integrale, riso integrale e pasta aiuta nel percorso di dimagrimento. Questi alimenti vengono digeriti più lentamente rispetto alle varietà bianche, quindi aiuteranno a sentirsi sazi più a lungo.

2. Non saltare la colazione


Una colazione sana fornirà l'energia di cui si ha bisogno per iniziare la giornata, e secondo alcuni studi scientifici, le persone che fanno colazione regolarmente hanno meno probabilità di essere in sovrappeso.

3. Mangiare frutta e verdura

Fondamentale per la dieta cercare di mangiare almeno 5 porzioni di una varietà di frutta e verdura al giorno. 

Dieta mediterranea, appello degli agricoltori: «L'Italia prenda posizione all'Onu contro cibo sintetico»

4. Ridurre la quantità di grasso

Può contribuire alla perdita di peso il ridurre la quantità di grasso che si assume: si può ad esempio eliminare il grasso dalla carne, bere latte scremato o parzialmente scremato anziché intero, scegliere una crema da spalmare a ridotto contenuto di grassi e sostituire la panna con yogurt magro. 

5. Evitare le bibite gassate


Se si ha voglia di uno spuntino, si può provare prima a bere qualcosa, come un bicchiere d'acqua o una tazza di tè. Spesso pensiamo di avere fame quando in realtà abbiamo sete. Si possono sostituire le bevande ad alto contenuto calorico con alternative a basso contenuto calorico, ovvero bevande a basso contenuto di grassi, zuccheri e alcol. Una bevanda gassata zuccherata può essere sostituita ad esempio con acqua frizzante con una fetta di limone. Importante non dimenticare che l'alcol è ricco di calorie, quindi ridurre l'alcol può aiutare a controllare il peso.

Dieta, il fattore (essenziale) del metabolismo: come risvegliarlo e perdere rapidamente peso

6. Non escludere gli alimenti

Alcune diete consigliano di eliminare determinati alimenti, come carne, pesce, grano o latticini, ma «Eliminare del tutto determinati gruppi di alimenti potrebbe impedirti di assumere i nutrienti e le vitamine importanti di cui il tuo corpo ha bisogno per funzionare correttamente», scrive l'NHS. È possibile perdere peso anche senza eliminare alimenti dalla propria dieta. 

7. Fare attività fisica

Infine fondamentale è praticare attività fisica regolare che non solo aiuterà a perdere peso ma potrebbe anche ridurre il rischio di sviluppare malattie. La quantità di attività fisica consigliata dipende dalla propria età. Gli adulti di età compresa tra 19 e 64 anni che sono nuovi all'attività dovrebbero mirare a sviluppare fino a 150 minuti di attività aerobica di intensità moderata

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA