CORONAVIRUS

Coronavirus, il boom degli orti sul balcone: un sogno per il 62% degli italiani

Sabato 18 Aprile 2020
Coronavirus, il boom degli orti sul balcone: un sogno per il 62% degli italiani

E' boom dell'orto in balcone per la produzione casalinga di pomodori, zucchine e lattughe, oltre agli immancabili basilico, rosmarino e salvia. E' quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti, che registra un'impennata degli acquisti non solo di piante e fiori, ma anche di semi e fertilizzanti in supermercati e vivai che in molti casi si sono organizzati anche per la vendita a domicilio.

L'agricoltura umbra non si ferma: «Negozi a casa tua»

Un hobby che, secondo Coldiretti/Ixe' soddisfa il sogno di 6 italiani su 10 (62%), soprattutto dopo un mese di chiusura forzata tra le mura domestiche per via del coronavirus. Via libera agli orti casalinghi, ma non ancora a quelli pubblici e privati non vicini all'abitazione. Questo in quasi tutte le Regioni, ad eccezione di Liguria, Toscana, Lazio, Basilicata e Sardegna insieme alle province di Sondrio in Lombardia e Trento. In queste zone, infatti, spiega la Coldiretti, è stata riaperta la cura degli spazi coltivati e dei piccoli vigneti e oliveti gestiti da privati per economie familiari. Ma non bisogna avere per forza un terreno, a volta basta anche un semplice davanzale per togliersi la soddisfazione di un pesto casalingo o di patate arrosto con il proprio rosmarino.

Coronavirus, prezzi frutta e verdura alle stelle: mancano lavoratori nei campi. Vola domanda agrumi

Molte le novità offerte sul mercato per preparare l'orto domestico e non c'è che da scegliere tra cetrioli, melanzane e peperoncini piccanti dalle mille forme. Si tratta in alcuni casi di varietà nane ottenute naturalmente attraverso incroci, fa sapere la Coldiretti, in altri sono prodotti dell'orto che si adattano a crescere anche in spazi ridotti come i vasi, oppure in supporti che si sviluppano in verticale. Le piantine più richieste sono quelle di insalata, semplici da coltivare e rapide a crescere, garantendo il raccolto dopo appena 40 giorni con un costo di soli pochi centesimi di euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani