Pescara, rogo nella villetta: sfiorata l'esplosione

Lunedì 21 Gennaio 2019 di Alessandra Di Filippo
Pescara, rogo nella villetta: sfiorata l'esplosione

Paura, nel tardo pomeriggio di ieri, in via Colle Innamorati a Pescara per un incendio sviluppatosi in un sottoscala di una casa bifamiliare, in cui era accatastata della legna. Grazie all'intervento tempestivo dei vigili del fuoco del comando provinciale, diretti da Vincenzo Palano, giunti sul posto con dieci uomini e tre automezzi, è stata evitata una tragedia. Le fiamme si sono comunque propagate al bagno dell'appartamento sovrastante il sottoscala e a parte di una tettoia di un locale adiacente la villetta, che è stata invasa dal fumo. Per fortuna, nessuna conseguenze per le persone. Le tre che erano in quel momento in casa si sono messe subito in salvo.

Di fronte al fuoco e soprattutto al fumo tanta gente è scesa in strada, temendo soprattutto esplosioni dovute a fughe di gas e comunque che l'incendio potesse espandersi. Numerosissime le chiamate al centralino dei vigili del fuoco da parte di abitanti della zona impauriti. In un primo momento, era stata richiesta anche un'autobotte dal comando di Chieti, pensando che la situazione fosse più complicata. Già dopo qualche minuto però le squadre sul posto sono riuscite a controllare il rogo, scatenato molto probabilmente dalla cenere lasciata in maniera inavvertita dal proprietario vicino alla legnaia.

Per consentire le varie operazioni dei vigili, un tratto di strada è stato interdetto per un diverso tempo alla circolazione. Di fronte a episodi come questi, frequenti in inverno, i vigili del fuoco raccomandano di fare attenzione ai combustibili dentro locali chiusi. Frequenti sin questo periodo anche gli incendi dovuti ai camini e canne fumarie. Per evitarli, il consiglio è che siano ben isolati in modo da impedire che i fumi della combustione facciano raggiungere al legno della copertura la temperatura di accensione spontanea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA