Madre di 4 figli spaccia ai domiciliari, trovata droga nel reggiseno: in carcere

Mercoledì 11 Dicembre 2019
Poco più di un mese fa, era stata arrestata dai poliziotti della squadra volante in quanto aveva trasformato la propria abitazione di Pescara, in via Lago di Capestrano, a Rancitelli, in un market della droga. Durante un blitz, in una stanza della casa, dove fra l'altro giocavano i quattro figli piccoli, erano stati trovati 78 grammi di cocaina, 35 di eroina e 30 di marijuana, tutta sostanza suddivisa in dosi. Nel corso della stessa operazione era stato sequestrato, sempre nell'abitazione, un proiettile calibro 7,65. Era stata quindi posta ai domiciliari.

Ieri, per la donna, 41 anni, si sono spalancate le porte del carcere di Chieti. Nonostante la misura restrittiva, continuava tranquillamente a spacciare. Dopo averla tenuta d'occhio per qualche giorno, lunedì pomeriggio gli agenti della squadra mobile hanno deciso di andare a controllare. Stavolta non in casa, ma nascosti nel reggiseno, aveva sette grammi di cocaina. Nell'appartamento, trovati e sequestrati anche un bilancino di precisione e 2.500 euro in banconote di vario taglio. Su disposizione del pm Andrea Papalia, è scattato quindi un nuovo arresto. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma