Deposito polvere da sparo esplode a Chieti. Tre morti, interrotta la ferrovia Adriatica

Viabilità bloccata prima della fabbrica. Esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio: ci sono morti
4 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Dicembre 2020, 15:41 - Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre, 09:41

CHIETI - Esplosione a Casalbordino, nel Vastese, in provincia di Chieti. Il botto enorme si è verificato nel primo pomeriggio in un deposito  di polvere da sparo a Casalbordino, nell'area di Vasto. Si tratta della "Esplodenti Sabino" di contrada Termini, fabbrica che smaltisce e recupera polvere da sparo da bonifiche a Casalbordino.

Sono tre le vittime, tutte della zona:  gli operai Paolo Pepe 45 anni di Pollutri, Carlo Spinelli 54 di Casalbordino, Nicola Colameo 46 di Guilmi sarebbero morti sul colpo. Secondo le prime informazioni, l'incidente sarebbe avvenuto all'altoforno: erano in corso operazioni ordinarie, si apprende, quando sarebbe accaduto qualcosa che ha provocato l'esplosione.

Sul posto anche il 118 e l'eliambulanza e i carabinieri.  L'esplosione sarebbe avvenuta in un edificio non lontano dalla cantina sociale Casalbordino vini.

Non ci sarebbero feriti, secondo una prima ricostruzione di fonti sanitarie. Lo si apprende nonostante siano state inviate tempestivamente ambulanze da vari ospedali e anche un elicottero del 118 da Pescara. Le tre vittime sono state ritrovate una a poca distanza dall'altra, in una delle casematte dell'azienda.

La Procura di Vasto intanto si è già attivata per aprire un fascicolo sull'accaduto. 

 

La notizia delle tre vittime è stata confermata anche da sindaco Filippo Marinucci che è sul posto. La ferrovia adriatica è ferma tra Fossacesia il porto di Vasto.  «Potrebbe essere esplosa una casamatta - ha detto ancora il sindaco -, ma sappiamo pochissimo. Sono qui sul posto, ma ci sono soccorritori e forze dell'ordine in azione e al momento non possiamo avvicinarci. Mi dicono che ci sono tre vittime, ma non so se ci sono anche dei feriti». 

Il medico del 118 una volta sul posto ha effettuato la constatazione di decessi dei 3 operai. Sul posto anche il medico legale. Al momento nella struttura sono impegnati solo gli addetti interni alla sicurezza e i vigili del fuoco: tutti gli altri sono tenuti rigorosamente a distanza. 

La localizzazione di Casalbordino al confine tra Abruzzo e Molise

 

Sibilia: «Vicini alle famiglie»

«Dai Vigili del Fuoco mi arriva la notizia di una esplosione a Casalbordino in un deposito di esplosivi. 3 vittime purtroppo a quanto si apprende a caldo. Ringrazio il comando di Chieti visitato in ottobre per il servizio che stanno svolgendo. Un sincero abbraccio alle famiglie delle vittime». Lo scrive su Twitter il sottosegretario al Ministero dell'Interno, Carlo Sibilia.

Marsilio: «Situazione grave, vado sul posto»

La notizia è stata comunicata dal governatore, Marco Marsilio, nel corso della seduta del consiglio regionale in svolgimento all'Aquila. E' stato osservato un minuto di raccoglimento. «Sento il dovere di recarmi sul posto, per cui lascio l'aula - ha detto Marsilio - Al momento c'è una situazione grave. Da quanto mi è stato riferito è esploso un forno, ma nella fabbrica è stoccato altro materiale. Ci sono vittime già accertate e permane una condizione di pericolo. La Prefettura ha subito convocato un vertice per assumere delle decisioni».

Prefettura convoca vertice urgente

Il Prefetto di Chieti Armando Forgione ha convocato una video riunione urgente del centro di Coordinamento dei Soccorsi per affrontare l'emergenza della tragedia di Casalbordino. Alla riunione sono stati convocati la Regione Abruzzo, provincia di Chieti, Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale, Asl di Chieti, Arta, Ferrovie, il concessionario della A14 e l'Anas.

Sottosegretario Castaldi: «Vicino alla comunità»

«Da Casalbordino (Abruzzo) arrivano notizie drammatiche a causa dell'esplosione di qualche minuto fa: purtroppo ci sono delle vittime. Profondamente addolorato per quanto accaduto, desidero rivolgere un pensiero di vicinanza e cordoglio alle famiglie e alle comunità coinvolte in questa tragedia. Seguo l'evolversi della situazione e sono in contatto con le Autorità locali presenti sul posto». Lo scrive, in un post su Facebook, il sottosegretario alla presidenza del consiglio Gianluca Castaldi, del Movimento 5 Stelle.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA