Colpo con le mazze ad Auchan, svaligiata la gioielleria Sarni Oro

Colpo con le mazze ad Auchan, svaligiata la gioielleria Sarni Oro
di Alessandra Di Filippo
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Agosto 2020, 10:29

Assalto con tanto di mazze di ferro alla gioielleria Sarni Oro all'interno del centro commerciale Auchan di via Tiburtina a Pescara. Il colpo, ancora da quantificare, ma comunque ingente, è stato messo a segno la notte fra sabato e domenica. Ad agire, una banda formata da almeno quattro persone. Tutto è successo attorno all'una, in quattro minuti esatti. I malviventi hanno distrutto con le mazze un doppio vetro vicino ad una delle porte di sicurezza del centro commerciale e, una volta all'interno della galleria, si sono diretti verso la gioielleria. A questo punto, con degli arnesi hanno forzato la saracinesca dell’attività e subito dopo mandato in frantumi la vetrina in cui erano custoditi gli oggetti e monili in oro. In pochissimi secondi, hanno cercato quindi di portarsi via tutto quello che potevano.

A disturbare il loro piano criminale, il sistema d’allarme della gioielleria entrato in azione con i nebbiogeni, che li ha costretti a scappare prima di quanto previsto. Sul posto, si sono precipitati subito gli uomini della vigilanza privata dell’Ivri, seguiti dalle Volanti della questura, ma i banditi avevano già fatto perdere le tracce. Per tutta la notte e la mattina al lavoro gli agenti della polizia scientifica e quelli della squadra mobile, diretti da Dante Cosentino, che ora si stanno occupando delle indagini. Recuperati sparsi nella galleria di Auchan alcuni preziosi persi dalla banda durante la fuga a piedi. Stando ai primissimi accertamenti, basati per lo più sulle immagini delle telecamere, ad effettuare il colpo sono state quattro persone, tutte coperte. Ad attenderli fuori, uno se non più complici. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA