Cinture di sicurezza incastrate e porta di sicurezza bloccata: stop al bus degli studenti in gita

Giovedì 18 Aprile 2019
Aveva le cinture di sicurezza incastrate sotto i sedili al punto da impedirne l'utilizzo e la porta di emergenza chiusa dall'esterno e dunque non in grado di aprirsi in caso di emergenza, il pullman, carico di ragazzini di una scuola primaria di Chieti, pronto a partire per una gita scolastica in provincia. Ma come oramai accade da tempo, prima della partenza del mezzo, una pattuglia della Polstrada ha effettuato accurati controlli sull’efficienza dell'autobus e sullo stato psico-fisico dell’autista. Accertando i problemi relativi sia alle cinture che alla porta di emergenza.

Un'azione di prevenzione quantomai utile: gli agenti della stradale hanno intimato all’autista di ripristinare tutte le cinture di sicurezza nonché la funzionalità dell’uscita di emergenza. E una volta verificato che le cinture di sicurezza avrebbe funzionato e che la porta di emergenza in caso di necessità si sarebbe aperta,i bambini sono potuti salire sul pullman e partire, senza ritardo, per la gita . Ai ragazzini e agli insegnanti, inoltre, prima della partenza, sono state spiegate direttamente dal comandante della Polstrada, Polichetti Fabio, salito a bordo del pullman, le regole per viaggiare in sicurezza: dall’utilizzo delle cinture, alla funzionalità delle uscite di emergenze e dei martelletti frangi – vetro, Polichetti ha voluto così diffondere un messaggio di cultura alla sicurezza stradale. © RIPRODUZIONE RISERVATA