Nuova giunta L’Aquila, Forza Italia rompe con Biondi: «Fiducia al capolinea»

Martedì 26 Marzo 2019
L’AQUILA - Priva di assessori indicati dal partito in maniera ufficiale, Forza Italia, che esprime in consiglio Maria Luisa Ianni e il presidente dell’assise Roberto Tinari, ha rotto con il sindaco Pierluigi Biondi subito dopo la presentazione della nuova giunta. A ufficializzare il clamoroso strappo è stato il coordinatore regionale del partito Nazario Pagano.

"Mi duole comunicare che il rapporto di fiducia fra Forza Italia e il Sindaco de L'Aquila Pierluigi Biondi è giunto al capolinea." Lo dichiara il senatore Nazario Pagano, coordinatore di Forza Italia in Abruzzo.

"Il motivo è presto detto: nonostante il sostegno che Forza Italia ha fornito per la sua elezione, raccogliendo circa l' 11% dei consensi, con 7 consiglieri eletti e risultando fra l'altro il primo partito, Biondi ha deciso di escludere la partecipazione di esponenti forzisti dal governo della città.

Un gesto di pura ostilità di cui non possiamo far altro che prendere atto, un gesto di assoluta mancanza di rispetto non solo per gli alleati, ma anche per gli aquilani che avevano, con il voto, espresso chiaramente la volontà di vedere Forza Italia al governo, " continua.

"Non resta che augurarsi che, dopo il tradimento della volontà popolare, non venga anche tradito il programma elettorale. Senz'altro, gli aquilani devono sapere che da oggi Forza Italia non ha più alcuna responsabilità nella gestione della città," conclude. Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Termini, la brutta cartolina della fila chilometrica per i taxi

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma