Comune, l'opposizione attacca: «E' l'ennesima crisi, sono incapaci di governare»

Comune, l'opposizione attacca: «E' l'ennesima crisi, sono incapaci di governare»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Agosto 2021, 09:47

Mentre attende la convocazione del consiglio straordinario sulla crisi, richiesto da Pd, Forza civica e Movimento 5 Stelle, l’opposizione affonda il coltello nella piaga. Viterbo 2020 compresa: per Chiara Frontini è una trama prevista a suo tempo. «Purtroppo – dice - si sta realizzando quello che abbiamo detto fin da subito: le coalizioni messe insieme solo per vincere poi non riescono a governare laddove non c’è un programma condiviso. E a farne le spese è la città. Si incollano partiti in funzione elettorale per raccattare consensi: bisogna invertire il metodo, se no non potrà mai andare meglio». E non è la prima volta che capita.

Per Giacomo Barelli, Forza civica, «l’azzeramento della giunta rende ancora più importante la richiesta di consiglio straordinario. Questa vicenda ha raggiunto le estreme conseguenze: non si può stare dietro a cannibali come FdI, che per la brama di potere stanno distruggendo la città con un sindaco debole, che non riesce a gestire la situazione. Questa storia politica è finita». «E’ l’ennesima crisi, vecchie ma sempre rimandata, ormai è strutturale. Arena – spiega il pentastellato Massimo Erbetti - non ha voluto affrontare i problemi e ora i nodi ormai stanno arrivando al pettine. Speriamo che cadano».

Auspicio anche del dem Alvaro Ricci, secondo il quale il sindaco «deve tirare le proprie conclusioni». Partendo dal fatto che «questa maggioranza è incapace di governare, come dimostrano i primi 200 mila euro dei 5 milioni per le strade andati in economia perché non hanno contratto il mutuo. Non ci sono le condizioni per proseguire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA