Omidicio Meredith, Rudy Guede al lavoro dalla mattina alla sera

Domenica 6 Ottobre 2019
Rudy Guede
Tra i libri della biblioteca del centro criminologico dalla mattina alla sera. Il Tribunale di sorveglianza ha stilato il programma delle uscite per Rudy Guede. 
L’ivoriano - condannato per l’omicidio di Meredith Kercher che ha scontato 12 dei 16 anni di pena - da qualche giorno ha ottenuto la semi libertà e la possibilità di lavorare a tempo pieno nel centro studi viterbese dove già da anni porta avanti una collaborazione.
Le prescrizioni del Tribunale , formalizzate proprio in questi giorni, prevedono l’uscita dal carcere di Mammagialla alle 8 del mattina e il rientro in istituto alle 22 dal lunedì al venerdì. Nel weekend invece Guede resterà in carcere. Il lavoro di bibliotecario nel centro studi criminologico di piazza della Rocca seguirà i classici orari d’impiego: dalle 9,30 - 12,30 e 16 -19. L’ivoriano che potrà continuare a usare la bici per recarsi al suo lavoro ha l’obbligo di soggiorno a Viterbo e il divieto di frequentare altri pregiudicati. L’ivoriano da tempo collabora col Centro studi viterbese. Qui si occupa di libri. In particolare della catalogazione dei testi della biblioteca. Una passione nata grazie alla laurea presa in carcere in scienze storiche.
E il centro studi criminologi da almeno 10 anni segue le vicende legate a Guede e all’omicidio di Meredith Kercher.
La notte di Halloween del 2007 nel centro storico di Perugia una giovane inglese fu uccisa nella sua abitazione. Un omicidio cruento per cui è stato condannato solamente l’ivoriano, incastrato dal dna ritrovato sugli indumenti intimi della giovane vittima. Guede deve ancora finire di scontare la pena che gli è stata inflitta. Mancano ancora 4 dei 16 anni da affrontare dietro le sbarre. 
Anni che probabilmente riuscirà a scontare lavorando a tempo pieno a Viterbo nel centro criminologico. Nei prossimi giorni dovrebbe completarsi anche il contratto di lavoro. Ultimo aggiornamento: 12:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma