Omicidio Meredith, Guede prova
a riaprire il processo in Cassazione

Martedì 20 Febbraio 2018
Rudy Guede in una foto di qualche anno fa
PERUGIA -  Approda domani, mercoledì 21 febbraio,  in Cassazione il ricorso dei difensori di Rudy Guede contro l'inammissibilità della richiesta di revisione della condanna a 16 anni di reclusione per l'omicidio di Meredith Kercher decisa dalla Corte d'appello di Firenze. L'istanza presentata dagli avvocati Tommaso Pietrocarlo e Monica Grossi sarà esaminata a partire dalle 10 in un'udienza pubblica dalla quinta sezione. La sentenza è attesa in serata. I difensori di Guede hanno basato il loro ricorso in Cassazione sostenendo la «non osservanza» delle regole processuali e la mancata acquisizione di «elementi fondamentali» da parte dei giudici fiorentini. La Suprema Corte aveva inizialmente fissato un'udienza camerale per la quale il  procuratore generale aveva presentato una memoria chiedendo la conferma della decisione di Firenze e quindi l'inammissibilità della richiesta di revisione. «Abbiamo però sostenuto - ha spiegato l'avvocato Pietrocarlo - che c'era stata una sentenza e quindi è stata fissata l'udienza pubblica». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma