Ordinano una pizza e rubano l'incasso: uno arrestato e già libero, in fuga il complice

Lunedì 16 Aprile 2018 di Maria Letizia Riganelli
Un'aula del Tribunale di Viterbo
Ordinano una pizza e, mentre la cameriera si distrae in cucina, rubano l’incasso del locale. Domenica sera alle 21.30 due uomini hanno tentato di derubare una nota pizzeria in via Francesco Baracca.

I due giovani presi i soldi dal registratore di cassa sono corsi via. Bottino 500 euro. Uno dei due, però, è stato bloccato in flagranza dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Viterbo. L’uomo, un 38enne con precedenti specifici, è stato subito arrestato e trasferito in camera di sicurezza. Ieri mattina la direttissima. La giudice Elisabetta Massini, riconoscendo la spiccata rapidità con cui è stato eseguito il furto, ha convalidato l’arresto, rigettato l’istanza di misura cautelare e rimesso in libertà il ragazzo. 

Nessuna notizia invece del complice che sarebbe sparito con la quasi totalità del bottino. Al 38enne, infatti, sono stati trovati solo 90 dei 500 euro che la pizzeria aveva in cassa al momento del furto. L’avvocato Maria Luisa Piccirilli, durante la direttissima, ha chiesto i termini a difesa. Per il ragazzo il 22 ottobre inizierà il processo per furto. Ultimo aggiornamento: 19:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA