Non solo Covid: in arrivo oltre 3milioni e mezzo di euro per il nuovo servizio psichiatrico di Belcolle

Ospedale di Belcolle
di Renato Vigna
2 Minuti di Lettura
Sabato 27 Novembre 2021, 11:52 - Ultimo aggiornamento: 15:16

Non solo Covid: in arrivo oltre 3milioni e mezzo di euro dalla Regione Lazio per la realizzazione del nuovo Spdc (Servizio psichiatrico di diagnosi e cura) di Belcolle. Il progetto, realizzato dagli uffici tecnici della Asl viterbese, è finalizzato alla costruzione di una nuova struttura annessa all’ospedale che occuperà una superficie di circa 2mila metri quadrati, di cui 1.200 coperti, oltre a un nuovo collegamento stradale per l’accesso diretto che partirà dal parcheggio esistente sul lato retrostante alla piastra tecnologica di Belcolle. È prevista, inoltre, la realizzazione di un’area esterna protetta per i pazienti, di fronte alle stanze di degenza, per lo svolgimento di attività collettive e terapeutiche come giardinaggio ed esercizi fisici.

“Le note criticità strutturali che interessano l’Spdc viterbese – afferma il direttore generale della Asl di Viterbo, Daniela Donetti -  si sono accentuate con l’emergenza CoronavirusLle aziende sanitarie, a livello ospedaliero, si sono trovate nella condizione stringente di dover porre in essere, in tempi ristretti, dei cambiamenti organizzativi e strutturali, volti a ridisegnare i servizi, le attività e gli spazi. Cambiamenti che a Belcolle, come è noto, hanno interessato anche l’Spdc. Per tutte queste motivazioni, abbiamo lavorato all’idea di una nuova struttura di moderna concezione, in grado di integrare le esigenze sanitarie e di sicurezza con le caratteristiche tipiche di una residenza, secondo i principi di ergonomia, flessibilità e funzionalità”.

L’edificio verrà realizzato su un unico livello e organizzato in modo da separare le degenze psichiatriche dagli ambienti di servizio. L’area di ricovero e assistenza comprenderà otto stanze doppie di degenza con servizi igienici, una medicheria, una sala soggiorno per relax, lettura, svago e mensa, un locale per tabagisti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA