La corsa del Monterosi si ferma a Picerno: sconfitta dopo sei risultati utili

La corsa del Monterosi si ferma a Picerno
di Marco Gobattoni
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Ottobre 2021, 21:51 - Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre, 09:53

A metà del primo tempo, al Curcio di Picerno, va via la luce: partita sospesa per dieci minuti. La stessa cosa accade al Monterosi nel secondo tempo: i viterbesi escono dalla partita e – dopo sei risultati utili – cedono il passo perdendo 2-0 in casa del Picerno.

La sconfitta, che non pregiudica la classifica e la buona partenza dei biancorossi nel girone C, matura nella ripresa quando le reti di Vivacqua al 63’ e di Pitarresi sette minuti dopo, condannano un Monterosi reo di non aver sfruttato la mole di gioco e le buone occasioni avute nella prima parte di gara. 

Il tecnico dei viterbesi David D’Antoni presenta due novità importanti nell’undici iniziale: rispetto alla vittoria sulla Paganese restano fuori Adamo e Franchitti e trovano spazio Buglio e Parlati con le mezz’ali di centrocampo che cambiano volto. Le scelte in attacco sono obbligate: Ferri Marini non recupera e allora ecco confermata la coppia composta da Costantino e Polidori. In porta tocca ad Alia che sostituisce l’infortunato Borghetto.

Sulla sponda lucana, mister Alberto Palo, confeziona un 4-2-3-1 che ha in Reginaldo l’uomo che svaria sul fronte offensivo con la prima punta Gerardi a fare da terminale. Nella prima parte la partita la fa il Monterosi: dopo quindici minuti Costantino chiama alla parata Albertazzi, mentre sette minuti dopo, un inserimento di Di Paolantonio, non trova fortuna. 

Il Picerno cerca di colpire in contropiede e quasi ci riesce al 33’ quando Reginaldo seve in corsa l’accorrente De Marco che non trova la porta per un soffio. Sul Curcio cala il buio: l’impianto di illuminazione si spegne e la gara viene sospesa per dieci minuti circa. Alla ripresa, prima del riposo, ci prova Polidori ma la mira non è la cosa migliore del tiro. 

Nella ripresa, la prima mossa, la prova D’Antoni: al 54’, l’allenatore del Monterosi, effettua un triplo cambio: fuori Rocchi, Parlati e Buglio; dentro Tartaglia, Adamo e Franchitti. La partita però la sbloccano i padroni di casa: Vivacqua inizia l’azione e la rifinisce per il vantaggio dei lucani che arriva un po' a sorpresa. 

Dopo l’1-0, i viterbesi, non reagiscono e al 70’ il Picerno raddoppia: Pitarresi trova l’angolino giusto e batte Alia. Qui la partita finisce nonostante manchino venti minuti e il Monterosi provi a scuotersi con gli ingressi di Buono e Luciani. Il Picerno controlla senza affanni portando a casa una sfida il Monterosi ha la colpa di non aver portato dalla propria parte nel primo tempo. 

PICERNO (4-3-2-1): Albertazzi 6,5; Finizio 6, De Franco 6, Allegretto 6, Guerra 6,5; De Ciancio 6 (88’Coratella s.v.), Pitarresi 7; Vivacqua 7, Reginaldo 6 (75’ Ferrani 6), De Marco 6 (75’De Cristofaro); Gerardi 6 (88’Dettori). All. Palo. 

MONTEROSI TUSCIA (3-5-2): Alia 6; Rocchi 5,5 (54’ Tartaglia 6), Mbende 5,5 (68’ Buono 6), Piroli 6; Verde 5,5, Di Paolantonio 5,5 (86’ Luciani s.v.), Buglio 5,5 (54’Franchini 6), Parlati 6 (54’ Adamo 5,5), Cancellieri 6; Costantino 5,5, Polidori 6. All. D’Antoni. 

Arbitro: Roberto Lovison di Padova 6,5. 

Reti: 63’ Vivacqua, 70’ Pitarresi. 

Note – ammoniti: Parlati, Pitarresi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA