REDDITO DI CITTADINANZA

Dichiarazioni false per il reddito di cittadinanza, altre tre denunce a Pescia Romana

Martedì 2 Febbraio 2021 di Marco Feliziani
Dichiarazioni false per il reddito di cittadinanza, altre tre denunce a Pescia Romana

Continua l'indagine dei carabinieri di Pescia Romana e del Nucleo ispettorato del lavoro di Viterbo contro gli illeciti sul reddito di cittadinanza. Questa volta i militari hanno identificato due uomini e una donna, tutti residenti nel comune di Montalto di Castro, frazione di Pescia Romana, che percepivano il reddito di cittadinanza attestando false dichiarazioni relative alla composizione del proprio nucleo familiare e in un caso l'omissione di comunicare delle entrate da reddito.

Falsi documenti per avere 4mila euro dal reddito cittadinanza, denunciata. E' l'ennesimo caso

I tre, rispettivamente, hanno indebitamente percepito le somme di 2.300, 2.000 e 1.500 euro. Dopo gli accertamenti del caso sono stati denunciati e l’erogazione del reddito è stata sospesa. Sempre a Pescia Romana, nel gennaio scorso, i carabinieri della stazione del Nucleo ispettorato del lavoro avevano scoperto altre tre persone che ricevevano indebitamente il reddito di cittadinanza.

Ultimo aggiornamento: 17:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA