La Viterbese batte 2-1 il Pontedera e supera il primo turno playoff. Martedì c'è la Carrarese

La Viterbese batte il Pontedera
di Marco Gobattoni
E' solo il primo passo di un lungo cammino, ma la Viterbese stasera può sorridere. I gialloblù battono 2-1 il Pontedera e accedono al secondo turno playoff, dove martedì prossimo al Rocchi sfideranno la Carrarese battuta due volte in stagione.

Facendo un passo indietro però, c'è da analizzare la prestazione della compagine allenata dal tecnico Stefano Sottili che ha patito il Pontedera nel primo quarto d'ora di gioco, ma poi ha legittimato il successo mettendo in luce un Calderini super. Come detto l'avvio non è dei più facili: il Pontedera pressa alto e non fa ragionare la Viterbese, anche se i toscani non creano niente dalle parti di Iannarilli.

Con il passare dei minuti i gialloblù prendono fiducia: la gara la sblocca Vandeputte al 29' del primo tempo: l'sterno belga disegna una traiettoria perfetta su punizione che non lascia scampo a Contini. Dopo averla sbloccata la Viterbese vuole chiuderla. Ci riesce al 34' con Baldassin che batte di testa il numero uno del Pontedera sfruttando al meglio il calcio d'angolo battuto da Benedetti. Il primo tempo si chiude con il doppio vantaggio dei padroni di casa.

La ripresa inizia con ritmi blandi, ma a ravvivarla ci pensa il calcio di rigore concesso al Pontedera per fallo di Atanasov. Grassi trasforma e due minuti dopo Iannarilli è chiamato al grande intervento sulla sventola dalla distanza dello stesso dieci granata. Dopo la spaurata la Viterbese riprende in mano le chiavi del gioco: sfiora più volte il 3-1 senza rischiare nulla: la strada è lunga ma stasera si festeggia. 

Viterbese (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Peverelli; Baldassin (17′ s.t. Cenciarelli), Benedetti, Di Paolantonio; Vandeputte (13′ s.t. De Vito), Jefferson (17′ s.t. Jefferson), Calderini (41′ s.t. Zenuni).
Panchina: Pini, Micheli, Pacciardi, Ngissah, Mendez, Sanè, Pandolfi, Mosti.
Allenatore: Stefano Sottili.
Pontedera (3-5-2): Contini; Borri (dal 36′ s.t. Tofanari), Rossini, Risaliti; Posocco, Calcagni (dal 36′ s.t. Spinozzi), Caponi, Gargiulo (dall’8′ s.t. Raffini), Corsinelli; Grassi, Pinzauti (dall’8′ s.t. Maritato).
Panchina: Biggeri, Marinca, Romiti, Vettori, Pandolfi, Ferrari, Frare.
Allenatore: Ivan Maraia.
Reti: 29′ Vandeputte, 39′ Baldassin, 22′ s.t. Grassi rig.
Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno.
Assistenti: Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore e Giuliano Parrella di Battipaglia.
 
Venerd├Č 11 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 22:16

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP