Civita Castellana, un secolo del calcio locale

Civita Castellana, un secolo del calcio locale
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Giugno 2021, 10:02 - Ultimo aggiornamento: 20:49

 Civita Castellana si colora d'azzurro per festeggiare i 100 anni di calcio locale.

La Flaminia calcio, Jfc Civita, Asd Civita Castellana e Sassacci, hanno organizzato un serie di appuntamenti, che avranno come testimonial: Alessandro Tuia (difensore del Lecce), Leonardo Sernicola (centrocampista della Spal) e Massimo Cataldi (preparatore del portieri del Verona), sportivi della città che hanno contribuito a portare in alto il calcio rossoblù. Oggi il primo taglio del nastro: alle 17.30, a Piazza Marcantoni, sarà inaugurata la mostra Un Secolo d'Azzurro che resterà aperta fino al 27. Saranno presenti esponenti della Lnd, oltre alle autorità locali. Si tratta della mostra itinerante più grande d'Italia sulla storia della nostra Nazionale di calcio, che parte dal Viterbese per effettuare un lungo tour nella regione Lazio in occasione degli Europei attualm,ente in corso.

Ospiti d'onore saranno le Coppe del Mondo vinte dall'Italia nel 1934, 1938, 1982 e nel 2006 che saranno esposte insieme alle magliette di autentiche leggende del calcio italiano: Rivera, Baggio, Totti, Maldini, Nesta, Del Piero. In vetrina anche le maglie degli azzurri di casa nostra come Giancarlo Carloni, Giulio Basili, Stefano Mascarucci, Massimo Cataldi, Leo Sernicola, Primo Fontana.

C'è anche il calcio giocato in programma, visto che il 21 e 22 giugno - sul campo Baccanari-Casciani con la finale fissata per il 24 alle 19 al Madami - si disputerà un quadrangolare tra le quattro società che hanno organizzato l'evento. Abbinamenti: Jfc-Sassacci e Civita C.-Flaminia.Un Secolo d'Azzurro è patrocinata da Figc e Anci.

Il gruppo dei promotori ringraziano i soci Coop, la Unicoop Tirreno e la direzione del centro commerciale Piazza Marcantoni. L'iniziativa è realizzata con il contributo del Comune, del Coni Lazio e della Lega nazionale Dilettanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA