Althea Racing, Alessia Idà protagonista nell'Enduro. Il pilota romano gareggerà in sella a una Ktm Exc 300

Althea Racing, Alessia Idà protagonista nell'Enduro. Il pilota romano gareggerà in sella a una Ktm Exc 300
3 Minuti di Lettura
Martedì 28 Dicembre 2021, 14:42

Il team Althea Racing, dopo aver scelto di tornare a gareggiare nel mondiale di moto Supersport, si colora di rosa: ha deciso infatti di investire nell'enduro femminile. Sarà infatti la romana Alessia Idà a gareggiare sulle piste italiane, in sella ad una moto Ktm Exc 300, messa disposizione dal team guidato da Genesio Bevilacqua, che avrà al suo fianco ancora una volta come partner Ecosantagata.

L'obiettivo è quello di issare il tricolore sul pennone del museo dei Miti, che è anche il quartier generale della squadra. Grazie all'Althea-Ecosantagata di Civita Castellana, il mio nuovo team, torno al primo amore, racconta Alessia, che proprio dallo sterrato a iniziato a dare sfogo alla sua passione. La passione per le moto è nata all'età di 7-8 anni quando i miei genitori si sono trasferiti a Roma racconta- ; ma potevo però solo guardare, perché il primo motorino l'ho avuto a 12 anni. Poi ha iniziato le prime esperienze nel cross dove si è fatta largo sulle piste romane e laziali: Sì è stata una bella scuola di sport e di vita. Un'esperienza che mi ha fatto crescere anche dal punto di vista tecnico e a superare.Alessia conta esperienze anche con le moto d'acqua dove ha vinto sette titoli mondiali con un team statunitense, oltre a tre europei e italiani. Torno al mio primo amore e non l'ho mai abbandonato dice ancora- quando potevo, mi divertivo a correre sullo sterrato anche se gareggiavo con le moto d'acqua. Idà è sposata e ha due figli. Come conciliare tutto? Pianificando con molta attenzione insieme al mio compagno Massimiliano Gervasio. Ogni giorno, portare a termine tutti gli impegni è un allenamento che fa bene alla mente.

La pilota sarà al via del campionato femminile, con quali prospettive? Quelle di non deludere nessuno. Soprattutto chi nel team mi ha dato fiducia. E poi, con l'obiettivo di portare a Roma il titolo italiano. L'Althea vanta un mondiale in Superbike con Checa, un team molto impegnativo. Sì lo so, ma so anche che Genesio Bevilacqua e Leonello Di Giovenale hanno una grande passione per l'enduro. Con loro ci siamo allenati insieme e quando mi hanno proposto questa sfida, ho subito accettato. Alla presentazione, con il nuovo team, c'era anche Marco Lucchinelli, ex campione del mondo nella 500, che ha speso parole importanti per Idà. Lo ringrazio per quello che ha detto. Le sue parole sono di grande stimolo per me. E' un esempio per tutto il nostro mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA