Ultras del Cska Mosca assaltano i tifosi della Roma, tre feriti

Tre italiani sono rimasti feriti ieri sera a Mosca in scontri fra tifosi della Roma e della CSKA in cui è stato denunciato l'uso di gas lacrimogeni e spranghe, in occasione della partita di Champions League disputata allo stadio Luzhniki, rendono noto fonti della polizia citate dalla Tass. Uno dei tifosi italiani feriti ha denunciato l'accaduto alla polizia di Mosca chiedendo l'apertura di una inchiesta. Negli scontri sono state coinvolte 60 persone, 40 delle quali provenienti dall'Italia. Prima dell'inizio della partita, decine di tifosi della squadra russa hanno cercato di assalire quelli della Roma. Per questo, diversi hoolingan russi sono stati fermati, precisa la polizia russa.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri