Verdone: «In giro vedo romani tristi, Roma deve liberarsi dai suoi mali ma bisogna pregare»

EMBED

Città del Vaticano - Carlo Verdone, attore tra i più amati e apprezzati in Italia, rivolge ai romani gli auguri di buon 2022 con alcune raccomandazioni utili ad essere più felici e meno cupi di quanto non appaia la gente ora quando la si incontra per strada, sugli autobus, in metro.

«Tutti chini su un cellulare e non un sorriso». Verdone suggerisce di mostrare più cura per gli altri e la città, poi di coltivare una sana spiritualità, a cominciare dalla preghiera.

Video