Sequestrati a Roma 4 milioni di prodotti contraffatti cinesi

EMBED
Erano pronti per essere commercializzati oltre 4 milioni di prodotti recanti marchi contraffatti e privi dei requisiti di sicurezza, sequestrati dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma. Nel corso di tre ispezioni in capannoni ubicati nei quartieri Esquilino, Prenestino e Tiburtino, nella disponibilità di società riconducibili a cittadini cinesi, le Fiamme Gialle del 3° Nucleo Operativo Metropolitano hanno scoperto numerosi articoli di bigiotteria riportanti la falsa marcatura “nichel free”, particolarmente dannosi per la salute e la sicurezza dei consumatori. Sono state inoltre rinvenute stampe e accessori per auto recanti loghi e form factor delle più note case automobilistiche, tra i quali “Porsche”, “Audi”, “Mercedes” e “Honda”. L’operazione si è conclusa con la denuncia di 3 soggetti per i reati di ricettazione, importazione di beni recanti marchi contraffatti e immissione sul mercato di prodotti non conformi.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani