Sardine, il medico di Lampedusa Bartolo a Roma: «È un pesce povero ma fa bene a tutti»

EMBED
Il medico di Lampedusa Pietro Bartolo, dal palco delle sardine in piazza San giovanni a Romaha manifestato la sua vicinanza alle migliaia di persone scese in piazza. «Siete un popolo straordinario, la sardina è un pesce povero ma fa bene, per questo mi sono unito a voi. Oggi mi sento una sardina come voi, contro chi vuole seminare odio e paura - ha aggiunto fra gli applausi dei manifestanti- noi dobbiamo restare umani, io credo nella buona politica, che è un servizio e non quelle bugie che ci raccontano sui migranti, che sono donne, bambini, che vengono a cercare umanità e noi dobbiamo accoglierli perché non c'è alcuna invasione e insieme si può stare».

Sardine, Nibran l'anti-Meloni sul palco: «Sono una donna, sono una musulmana»


«Il mare è crudele ma è più crudele il mare di indifferenza e per questo la politica deve dare risposte - ha continuato Bartolo - Noi siamo sardine e dobbiamo resistere, non permettere che venga calpestata la Costituzione e la nostra Europa. La buona politica deve occuparsi dell'emigrazione, non dell'immigrazione, dare le giuste risposte per un futuro migliore. Insieme ci riusciremo, io sono con voi». ha concluso Bartolo.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi