Dodicenne annegato, parla il barcaiolo che ha trovato il cadavere

EMBED
(Di Marisa La Penna - newfotosus, Alessandro Pone) Rotonda Diaz, il giorno dopo l’annegamento di Ivan. Le nuvole nere hanno trattenuto a casa la maggior parte dei bagnanti del mappatella beach. Sul luogo dove ieri sera è stato adagiato il corpo denza vita del dodicenne qualcuno ha deposto un mazzo di fiorni con la scritta: ”Non è giusto”. Il barcaiolo che ha intercettato il cadavere nelle acque antistanti l’arenile racconta il tragico ritrovamento.

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani