Il Rolling Stone lo attacca, Salvini risponde: «Multimilionari e radical chic, aprano le porte delle loro ville»

EMBED
«Sono strani questi attacchi ad personam. Questi multimilionari e radical chic aprissero le porte delle loro megaville e accogliessero chi vogliono a loro spese». Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, commentando l'appello firmato da un gruppo di artisti sulla rivista Rolling Stone che in copertina ha titolato: "Noi non stiamo con Salvini".


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La nuova frontiera del golf: imbucare tirando con i piedi

di Mimmo Ferretti