Morbillo: epidemia a Brooklyn, emergenza sanitaria a New York

EMBED
Oltre 250 persone ammalate di morbillo a New York, nel quartiere di Brooklyn, dallo scorso settembre. E la città corre ai ripari. Il sindaco della Grande Mela Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria in tutta la città, e ordinato la vaccinazione obbligatoria per tutti gli abitanti delle quattro aree più a rischio, compresi i bambini oltre i sei mesi di età. In particolare dovranno vaccinarsi i residenti nel quartiere di Williamsburg: molti casi si sono verificati all'interno della comunità di ebri ortodossi che vive nella zona. Previste multe fino ai 1000 dollari per chi non si vaccina.


LE VOCI DEL MESSAGGERO

La nuova frontiera del golf: imbucare tirando con i piedi

di Mimmo Ferretti